16:30 - 17:00

14 Aprile 2022

Esperienze di semplificazione dei processi nelle strategie marketing&sales multicanali

La moltiplicazione dei canali online in cui le aziende oggi devono posizionare brand e prodotti sta diventando una sfida quotidiana che può essere semplificata con una piattaforma flessibile, integrabile che segue la strategia marketing.
Il concetto di Product Information Management (PIM) sta diventando fondamentale all’interno dei processi aziendali, questo perché molteplici funzioni come marketing, vendite, tecnico ed altri, hanno bisogno di raggruppare e gestire enormi quantità di dati, molto spesso la comunicazione tra le varie business unit è difficoltosa o assente.
Per questo le informazioni, gli asset di prodotto, file, immagini e ogni tipo di dato, devono essere trasmessi in più versioni a diversi canali online e reti di vendita: distributori, rivenditori, team e via dicendo. Il tutto è possibile attuarlo grazie ad un PIM.
L’adozione di un sistema unico, intuitivo ed eventualmente integrabile con gli altri strumenti ed applicazioni già in uso (CRM, ERP, DATABASE…), consentirebbe l’accentramento di tutti i dati e delle informazioni necessarie in un unico punto, facilitandone così l’accesso.
Il PIM migliora la collaborazione interfunzionale, semplifica i workflow critici e fa emergere opportunità con vendite e clienti che altrimenti rimarrebbero oscurate da dati di prodotto non integrati e di scarsa qualità. Il PIM deve essere uno strumento digitale integrabile, sicuro, flessibile e che permetta la gestione e l’aggiornamento continuo di tutte le tipologie di dati.
Un ‘Hub Digitale’ in grado di importare ed esportare grandi quantità di dati, processarli e modificarli in qualsiasi momento, renderli sempre disponibili per tutti i reparti dell’azienda: Marketing, Comunicazione, Sales, R&D, Risorse Umane etc.
Lo strumento utile per le aziende deve quindi essere in grado di seguire l’intero ‘percorso’ dei dati, partendo dalla definizione e raccolta, passando per la lavorazione per arrivare fino alla pubblicazione nell’output necessario.
Fondamentale che questo strumento sia accessibile da chiunque (sulla base di differenti livelli di permessi), per poter collaborare e modificare dati ed informazioni in maniera simultanea con i colleghi e gli altri reparti.

Gregory Gregorace di Addiction

Gregory Gregorace

Business Development Executive - Addiction

Svolge l’attività di Business Development Executive presso Addiction – Digital Pioneers.

Daniele Davoli di Addiction

Daniele Davoli

CEO e co-founder - Addiction

Master in Technology and Innovation ManagementField Of StudyTechnology and Innovation Management
Creativo digitale, appassionato di sviluppo di idee e soluzioni al di fuori degli standard tecnologici
Coordinamento di team multifunzionali (Engineering, R&D, Project manager)
Capacità di lavorare con team partner interni ed esterni
Leadership: sviluppare team che immaginano, progettano ed evolvono
Gestione, pianificazione ed esecuzione delle attività

Consulenza, strategia e idee innovative per la digital transformation dal 2006, segue direttamente il mercato dei large account e dei partner su territorio nazionale e straniero.

23° Global Summit Marketing e Digital
22 | 23 FEBBRAIO 2023
ACCEDI QUI se sei registrato o ISCRIVITI