Comunicati

Togliere, programmare e semplificare per evolvere

Ecco la ricetta di 3.2 Comunicazione per cavalcare le onde del mercato e inseguire i principali vettori della crescita

Semplificare, tagliare e togliere dove serve, investire e innovare, formarsi continuamente ma soprattutto non restare ancorati alla sedia della propria scrivania. I momenti di crisi segnano sempre un punto di svolta, che distingue chi ha la capacità di ripensarsi e ridisegnarsi da chi invece non riesce a intravvedere nuove opportunità di crescita e rimane vincolato alle proprie strategie e convinzioni, con il rischio non solo di stare fermo, ma di perdere parte i risultati ottenuti. Ecco allora che l’agenzia 3.2 Comunicazione ha formulato una ricetta ben precisa per ricalibrare la propria strategia di marketing e comunicazione, in un periodo in cui non bisogna avere fretta, ma saper cogliere quei segnali strategici per agganciarsi al traino del cambiamento, per non subirlo ma anticiparlo e se possibile, anche governarlo.

Ecco allora che togliere e semplificare sono due delle premesse di questa nuova fase, per riscrivere una narrazione più immediata, comprensibile ma soprattutto concreta e sincera, in un periodo in cui l’invocazione del pluralismo ci ha portati a dubitare praticamente di tutto. Oltre a questo, restano fondamentali alcuni punti cardine quali l’ascolto attento del cliente e delle sue esigenze specifiche, l’apporto di una buona dose di creatività e l’attuazione di una comunicazione integrata e coordinata. Le altre due strategie chiave sono programmare e innovare. Perché anche dietro al contenuto più spontaneo e apparentemente naturale, c’è una pianificazione accurata di tempi e modi: la giusta mescolanza tra anticipazione e improvvisazione va sempre ben calibrata. In un mercato che si muove per inerzia, la flessibilità, la trasparenza, la multicanalità, la massima accountability e la grande capacità di ascolto dei clienti sono alcuni dei principi inviolabili del customer engagement. E infine, non ultimo per importanza, tornare a incontrarci in tutti i modi possibili, perché solo il confronto e le relazioni umane sono il vero carburante della creatività.

Nuovi clienti28

Il 2020 è stato l’anno dell’acquisizione di nuovi, importanti clienti del tessuto produttivo veneto, quali Zago, Dalla Gassa e Special Cab, con i quali sono state studiate soluzioni innovative e coraggiose, anche in chiave di ripartenza post Covid: «Questi cambiamenti ci stanno portando verso traguardi importantissimi dal punto di vista della crescita e crediamo che il trend vada cavalcato anche da parte delle aziende che intendono implementare le loro aree di business e accrescere la loro forza di investimento in ricerca e sviluppo», esclama lo strategy manager di 3.2 Carlo Bazzolo, altrimenti il rischio è quello di essere tagliati fuori dai giochi, con una differenza sostanziale rispetto al passato: che ora sarebbe molto più difficile rientrare in campo. Noi non abbiamo intenzione di restare seduti in panchina a guardare gli altri giocare».

3.2 Comunicazione
23° Global Summit Marketing & Digital
22 | 23 FEBBRAIO 2023
ACCEDI QUI se sei registrato o ISCRIVITI