marketing cafè

Intervista a Santolla di SiComunicaWeb e Spada di Spada Media Group

Grazie per questa intervista e per la partecipazione al #GMSummit19. Siete già venuti in passato al Global Summit?
Risponde Gianni Santolla, Ceo di SiComunicaWeb
Abbiamo partecipato al Global Summit per la prima volta nel 2017 e anche l’anno successivo abbiamo deciso di non mancare. Torniamo sempre con grande piacere! Anche quest’anno siamo presenti come gruppo insieme al nostro partner Spada Media Group, con il quale abbiamo sviluppato importanti servizi, nonché nuove soluzioni e progetti.

Cosa vi aspettate da questo evento ed eventualmente cosa avete apprezzato delle altre partecipazioni?
Sicuramente l’opportunità di conoscere dal vivo professionisti, soluzioni innovative e nuove tecnologie, oltre che far conoscere a nostra volta il valore e le competenze che il nostro gruppo possiede. Quello che più apprezziamo da questo tipo di eventi è la possibilità di accedere ad un planning ricco di appuntamenti e conferenze per una due giorni di business davvero intensi ed entusiasmanti!

A poco più di 10 anni dalla loro diffusione globale i social media sembrano aver perso la spinta iniziale. Quanto sono ancora importanti per le aziende?

In realtà ci troviamo di fronte ad una mutazione. Se c’è una cosa che affascina chi svolge il nostro mestiere è infatti la velocità con cui gli scenari cambiano intorno a noi, così come le abitudini di consumo e persino certe regole dei mercati che davamo ormai per consolidate. Nuovi tool, nuove feature e nuovi aggiornamenti: il mondo dei social network non è mai fermo! La parola d’ordine per il 2019 potrebbe essere umanità. Nel 2018, infatti, la fiducia che gli utenti riponevano nei social è stata minata dallo scandalo Cambridge Analytica e, più in generale, da un utilizzo malevolo dei dati. Le crescenti preoccupazioni per la privacy, l’applicazione del GDPR e la volontà degli utenti di controllare come e quanto gli algoritmi impattino sui contenuti dovrebbero spingere le aziende a cambiare rotta nella propria comunicazione e rivalutare la comunicazione sui social in una nuova ottica.

Il traguardo del 2020 si avvicina e, come accade per tutti gli inizi di decennio, molte sono le aspettative e le attese per questa data. Quali sono secondo voi i trend più importanti per il marketing verso la fine di questo decennio?
Risponde Federico Spada, Ceo di Spada Media Group
Siamo da poco entrati nel 2019 ma già questo nuovo anno si prospetta essere un anno ricco di sfide! Chi lavora nel marketing e, nello specifico, nel digital marketing non può infatti ignorare temi sempre più attuali come l’influencer marketing, i live streaming e l’esplosione delle stories, il social commerce, i chatbot e gli assistenti virtuali, per non parlare poi dell’incontenibile proliferazione dei contenuti video. È stato stimato che nel 2019 il potere di attrazione delle pubblicità online con i video sarà molto alta. Basti pensare che oggi le impressions ottenute dagli annunci pubblicitari su Instagram derivano per il 65% da contenuti video.

Nel 2000 il Cluetrain Manifesto urlava al mondo che “i mercati sono conversazioni”, ma molte aziende continuano a preferire il monologo. Sbagliavano gli autori di quel manifesto o continuano a sbagliare quelle aziende?
I mercati sono conversazioni. D’altra parte, sono fatti di esseri umani! Ai brand spetta ora l’arduo compito di ricostruire la fiducia degli utenti e parlare loro in modo del tutto differente. Si citava prima l’umanizzazione, ma che cosa significa nel concreto? Significa soprattutto personalizzazione: dei contenuti, delle strategie, delle offerte. Un esempio: le persone vogliono essere connesse e desiderano avere la possibilità di comunicare in modo semplice, diretto e divertente. Le chat puntano proprio a questo: riducono le distanze e creano una comunicazione continua. I numeri di Facebook Messenger d’altro canto parlano chiaro: i suoi utenti sono circa 900 milioni! Le aziende non possono dunque più ignorare i dati e il potenziale delle piattaforme di instant messaging. Queste diventano oggi strumenti indispensabili grazie alla loro capacità di personalizzare l’interazione con l’utente, rendendola sempre più aderente al tono di voce aziendale. Il vantaggio? Comunicazione diretta con i fan e azzeramento delle distanze.

Proporrete al #GMSummit19 qualche novità, oppure un prodotto o servizio che metterete in qualche modo in evidenza o di cui volete accennare in queste righe?
Anche quest’anno presso il nostro stand, il n.5, sarà attiva la Social Live Printer in grado di stampare in tempo reale foto condivise sui social associate ad un determinato hashtag. Tutti coloro che nell’arco dell’evento posteranno sui propri profili Instagram foto con l’ #GMSummit19 potranno venire al nostro stand e ritirarla gratuitamente.

Grazie per averci concesso questa intervista, ci vediamo a febbraio a Pacengo di Lazise (VR).

Interviste

Federico Spada e Gianni Santolla

19° Global Summit Marketing & Digital

20 e 21 febbraio 2019

ISCRIVITI

Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Il consenso può essere espresso anche cliccando sul tasto Accetto. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi