Interviste

Intervista a Luca Valente e Federico Gnemmi, Founder di Ploomia

Grazie per questa intervista e per la partecipazione al #GMSummit22. Siete già venuti in passato ad altre edizioni del Global Summit?  E nel caso, cosa avete apprezzato delle precedenti partecipazioni?

Abbiamo partecipato alle ultime due edizioni del Global Marketing Summit, e atteso il nuovo appuntamento che segna per noi l’inizio di una stagione in cui finalmente il networking non sarà più soltanto virtuale, ma nuovamente orientato a stabilire relazioni personali e fisiche.

Perché un visitatore del Global Summit Marketing & Digital dovrebbe sedersi al vostro tavolo? Cosa vi differenzia dalle altre aziende del settore?

Quello che ci differenzia è la capacità di trovare, in ogni sfida che ci viene posta, nuove opportunità e strade per raggiungere gli obiettivi e superarli. Dal 2015, insieme a clienti storici di Ploomia come Università Cusano, Eurobet e Whirlpool, troviamo ogni anno le strategie e gli strumenti adeguati a migliorare i risultati ottenuti e raggiungere nuovi traguardi. Nel 2021 abbiamo scelto di puntare sempre più sulle competenze, rafforzando il nostro team con l’esperienza di professionisti senior in tutte le aree, e le abbiamo messe a disposizione di progetti nuovi e ambiziosi come il lancio di Bassetti Home Innovation, il nuovo Brand di Gruppo Vincenzo Zucchi S.p.a. dedicato alle ristrutturazioni, che Ploomia ha curato e segue in qualità di partner per tutta l’area Digital e Commerciale. Chi si siederà a parlare con noi saprà di trovare un team di professionisti, know-how e creatività, ed un partner per affrontare le sfide della sua azienda.

Il 2022 ci traghetta verso una nuova era post-pandemica, che per molti anni e almeno un paio di generazioni fisserà nelle menti delle persone un prima e un dopo. Come cambia l’approccio delle aziende al marketing questa nuova sensibilità e su quali priorità dovremmo oggi focalizzarci per raggiungere davvero la testa e il cuore delle persone?

Federico: I due anni trascorsi dall’inizio della pandemia globale resteranno nella mente di tutti come anni difficili, di sacrifici personali e comunitari su ogni fronte delle nostre vite. Questo bagaglio, così come gli accadimenti geopolitici delle ultime settimane, influenza in maniera considerevole le persone, i luoghi della comunicazione e soprattutto i suoi contenuti, fattori che sono alla base di ogni strategia ed attività di marketing.

Luca: Tutto quello che è successo, e sta succedendo, intensifica l’attenzione sulla comunicazione, soprattutto digitale, sui messaggi, i simboli e le tecniche utilizzate. Real Time Marketing, Corporate Social Responsibility, e più in generale reputazione, immagine e tone of voice di un brand, sono i temi più importanti per il nostro settore in questo momento. La creatività nel marketing non può essere più solamente fine al “wow factor”, è necessario ascoltare sempre di più le audience e instaurare con loro un rapporto di fiducia, basato sui valori, che crei engagement e condivisione.

Mark Zuckerberg ha recentemente annunciato un’importante evoluzione del suo ecosistema di piattaforme e di servizi, in cui avrà sempre più peso il metaverso Horizon Home, che in molti accende il ricordo di Second Life. Che futuro prevedete per questo genere di piattaforme e quali opportunità potrebbero offrire alle aziende?

Luca: Horizon Home sembra promettere finalmente la possibilità per gli utenti di avere uno spazio virtuale personale che, come accaduto in maniera limitata a suo tempo in Second Life, va oltre la pura modalità di entertainment per raggiungere anche gli ambiti professionali della vita. Fare previsioni è chiaramente complicato, altri progetti altrettanto innovativi e ambiziosi si sono trasformati in meteore, ma è anche vero che non avevano alle loro spalle la potenza di Meta. E sicuramente, rispetto ai tempi di Second Life, sia gli utenti che la tecnologia disponibile sono più maturi e pronti per questo tipo di piattaforme.

Federico: In termini di opportunità, ogni nuovo spazio in cui le persone si muovono e comunicano rappresenta un luogo da ascoltare e presidiare per una azienda che vuole raggiungere le sue audience. Questo nuovo spazio creato da Horizon Home, potenziato dalle tecnologie a nostra disposizione, potrebbe certamente essere una nuova tipologia di vetrina per le aziende, questo a patto di ascoltare e comprendere come la comunicazione si adatterà e muterà all’interno del metaverso per sfruttarne tutte le potenzialità.

Nuove ricette per il marketing online: cosa bolle nel calderone della vostra azienda e in che modo le state proponendo ai vostri clienti? Proporrete al #GMSummit22 qualche novità, oppure un prodotto o servizio che metterete in qualche modo in evidenza o di cui volete accennare in queste righe?

Federico: a partire dal 2020 la filosofia di Ploomia si è sempre più incentrata sull’unione delle differenti anime del marketing Online: creatività, comunicazione, performance. Ciò che proporremo al GMSummit22 è il nostro approccio, ciò che ci contraddistingue: “C’è sempre un modo”.
Luca: è la promessa che facciamo ad ogni nostro cliente, portare competenze, immaginazione, determinazione e creatività per trovare il modo giusto, il modo nuovo, di raggiungere con lui ogni obiettivo di business.

Valente e Gnemmi di Ploomia
23° Global Summit Marketing & Digital
22 | 23 FEBBRAIO 2023
ACCEDI QUI se sei registrato o ISCRIVITI