Intervista a Daniele Davoli, Ceo di Addiction srl

Grazie per questa intervista.
Il 2020 sarà ricordato nella storia come l’anno della grande Pandemia Covid, che fermò letteralmente il mondo, rischiando di metterlo in ginocchio. Ora iniziamo a vedere la luce in fondo al tunnel, ma le cicatrici di questo dramma sono profonde e stanno segnando persone e aziende, ridefinendo comunicazione e marketing. Come vivete questa pagina storica?
Con un mix di responsabilità e voglia di crescere!
Durante la pandemia Covid-19, Addiction ha offerto la propria piattaforma di comunicazione interna/HR a prezzi scontati ed in alcuni casi gratuita per un periodo di tempo. Il fine era di incentivare le aziende all’utilizzo di strumenti tech e per offrirgli possibilità concrete di aiuto in un periodo davvero complesso.
Cambiando l’approccio al mercato ci siamo resi conto che potevamo anche fare qualcosa di nuovo: abbiamo sviluppato strumenti di presentazione per i commerciali da usare in conference call al prezzo di costo, il tutto per aumentare l’adoption e il credo delle aziende clienti nel campo digital.
Questi piccoli progetti digital integrati con il nostro PIM, il cuore tecnologico di Addiction, hanno fatto davvero la differenza e portato soddisfazione generale ai clienti. Il Covid ha portato ad un’accelerazione del digital e questo ha spinto verso nuovi investimenti, permettendoci di migliorare ed arricchire ciò che abbiamo iniziato vent’anni fa.

Il 2021 appena iniziato allontana l’umanità dagli Anni ‘10 del XXI secolo e la proietta con forza verso traguardi ambiziosi, in cui la tecnologia avrà un ruolo sempre più fondamentale. Anche nel settore del marketing questo trend è sempre più chiaro ed evidente, ma cosa è ancora futuro e cosa già realtà?
Il claim di Addiction cita “ Addiction Digital Pioneers”; ciò non significa che seguiamo ogni trend di mercato cavalcando la moda tecnologica. Certamente seguiamo gli sviluppi e le novità che questa porta, il tutto però per proporre soluzioni innovative che siano davvero utili alle aziende, nel presente e nel futuro. Conosciamo le abitudini dei nostri clienti e degli utenti utilizzatori delle nostre App: quello su cui stiamo lavorando è basato su intelligenza artificiale e soluzioni taylor made, brandizzate ed uniche per ogni nostro cliente.

Perché un visitatore del Global Summit Marketing & Digital dovrebbe sedersi al vostro tavolo? Cosa vi differenzia dalle altre aziende del settore?
Uniamo TECNOLOGIA e DESIGN per rendere unica e personalizzata l’interazione con i dispositivi.
La USER EXPERIENCE è progettata in linea con i valori del brand e con il mercato di riferimento, garantendo emozione e semplicità di utilizzo.
Nello scenario delle grandi aziende non si può prescindere dall’integrazione di sistemi: tutti i prodotti Addiction sono progettati a Microservizi per integrarsi al meglio ed abbiamo progettato, negli anni connettori pronti per i sistemi più diffusi.
Quello che offriamo è un’unica sorgente di dati per gestire e allineare tutti i canali digitali dell’azienda coinvolgendo tutti gli stakeholders, abbandonando mail, messaggi o carta a favore di una piattaforma collaborativa e condivisa.

Grazie per averci concesso questa intervista, ci vediamo al Global Summit.

Interviste

Daniele Davoli di Addiction

22° Global Summit Marketing & Digital

16 e 17 febbraio 2022

ISCRIVITI

Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Il consenso può essere espresso anche cliccando sul tasto Accetto. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi