marketing cafè

Intervista a Candela S. Baixauli, Channel Marketing Manager di Sendinblue

Grazie per questa intervista e per la partecipazione al #GMSummit19. Siete già venuti in passato al Global Summit?
Sì, eravamo qui anche l’anno scorso. L’edizione del 2018 è stata per noi un modo per sondare il mercato italiano e ricevere feedback dai partecipanti. In quella occasione abbiamo avuto modo di capire che c’è una forte esigenza di nuove soluzioni di email marketing e marketing automation al fine di aiutare le aziende a restare competitive. Quest’anno torniamo con una versione 2.0 della piattaforma SendinBlue, un’evoluzione significativa in termini di prodotto rispetto a quello che abbiamo presentato lo scorso anno, integrando nuove funzionalità in grado di rispondere a quasi tutte le esigenze riscontrate dalle aziende nel campo digital.

Il traguardo del 2020 si avvicina e, come accade per tutti gli inizi di decennio, molte sono le aspettative e le attese per questa data. Quali sono secondo voi i trend più importanti per il marketing verso la fine di questo decennio?
Quello di cui siamo convinti, così come lo sono i nostri clienti, è che ogni contatto con i loro clienti finali deve essere giustificato e micro-segmentato. I messaggi devono essere risposte che i consumatori cercano e non informazioni invasive. L’obiettivo ultimo del marketing digitale deve essere quello di permettere ad ogni azienda di inviare un messaggio appropriato alla persona giusta al momento giusto.

Marketing online: quali ritenete essere le priorità per le aziende e quali le attività che non possono mancare, in un marketing mix di successo?
Il marketing online deve essere capace di accompagnare il cliente dal primo momento in cui il cliente viene a conoscenza del brand fino all’acquisto del prodotto o del servizio. In questo marketing mix non possono mancare strategie di remarketing e retargeting per esempio.
Inoltre, la priorità è conoscere il consumatore al fine di portare il prodotto desiderato al carrello e, in seguito al crescente numero di distrazioni a cui il cliente è soggetto, è sempre più necessario disporre di un flusso di automazione in grado di attivare uno scenario di carrello abbandonato per riprendere l’attenzione del consumatore nei confronti del prodotto che lo interessava.

Grazie per averci concesso questa intervista, ci vediamo a febbraio a Pacengo di Lazise (VR).

Interviste

Candela S. Baixauli, Channel Marketing Manager di Sendinblue

20° Global Summit Marketing & Digital

19 e 20 febbraio 2020

ISCRIVITI

Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Il consenso può essere espresso anche cliccando sul tasto Accetto. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi