Cosa vuol dire fare #marketingscientifico?

Al Global Summit 2020 NeurExplore nel raccontare come strutturare una strategia efficace di digital marketing presenterà anche gli strumenti di laboratorio utilizzati dal team di ricerca.

Gli strumenti del mestiere

Ogni progetto di neuromarketing che NeurExplore sviluppa inizia da alcune domande indispensabili:

  • Quali sono gli obiettivi di acquisto e le motivazioni inconsce del target?
  • Che tipo di informazioni cerca il target di riferimento?
  • Quali sono le paure che allontanano da una determinata proposta?

Per conoscere le risposte a queste domande, oltre a un’analisi dei processi decisionali, vengono condotti dei test di laboratorio utilizzando strumenti quali GSR, EEG ed Eye tracker. Cosa sta dietro a questi termini?

Il GSR (Galvanic Skin Response) ha di norma la forma di un dispositivo della dimensione di uno smartphone. È lo strumento per eccellenza che permette di capire quanto un soggetto si emoziona di fronte a uno stimolo visivo o uditivo.

Perché è uno strumento importante? Sapere scientificamente quando una persona si emoziona fa capire le probabilità di memorizzazione di un messaggio.

L’elettroencefalogramma (EEG) misura l’attività elettrica del cervello. Cosa permette di capire?

Questo strumento, utilizzato con finalità di marketing, consente di capire precisamente se le persone sono attratte o meno da una comunicazione. L’elettroencefalogramma è uno strumento molto preciso e affidabile.

L’Eye tracker è il dispositivo meno invasivo del gruppo e il più classico strumento di neuromarketing. È l’ideale per capire quali sono le aree di interesse di uno video o uno spot, per citare due casi. L’Eye tracker viene utilizzato dal team di ricerca anche per verificare la user experience di un sito web.

NeurExplore ha aggiunto l’innovativo Eye tracker mobile tra i suoi strumenti di laboratorio, utile per testare la visibilità di prodotti a scaffare in uno spazio di vendita.

Prenditi un minuto per guardare il video di presentazione dei principali strumenti di laboratorio:

Utilizzare questi strumenti per capire obiettivi, informazioni e paure significa fare marketing scientifico.

Dal 2013 un modo nuovo di fare marketing

NeurExplore è una delle prime aziende di neuromarketing in Italia ed è composta da un team con competenze economiche, di psicologia e neuroscienze.

Comunicati

Neurexplore comunicato

20° Global Summit Marketing & Digital

19 e 20 febbraio 2020

ISCRIVITI

Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Il consenso può essere espresso anche cliccando sul tasto Accetto. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi